La biblioteca

Le biblioteche hanno un cuore. Di certo. Nascono così, da pochi libri.. e poi si propagano. A poco a poco, nel tempo, o all’improvviso. Sono creature animate e se la biblioteca che custodiamo qui ad Armonie avesse una voce tutta sua parlerebbe così…

 

Farò il salto.

Ho 25 anni e sono la figlia desiderata da un gruppo di donne femministe: le Armonie. Per tanti anni si sono prese cura di me con passione e lungimiranza,

ora sono diventata grande e, pur avendo fortissime radici nel passato,

sono proiettata verso un futuro possibile.

Sono socievole, intensa, protagonista e molto accogliente!

Sono tentata di invitarvi a venire a conoscermi ma so bene che questo è un tempo in cui occorre pazientare, ascoltare, predisporsi…

Il mio corpo è carta e vuole scorrere leggero, il sangue è l’inchiostro puntuale che identifica le mie origini, la mia voce si compone di oltre duemila donne che concentrate hanno diffuso un’altra storia da narrare e conoscere.

Potete prendere qualcosa di mio in prestito e quando si potrà finalmente sostare.

Sono la Biblioteca di genere: sostantivo femminile e plurale…

Cominciamo da qui”