succede da noi

CON CURA
PRATICHE – RETI – RELAZIONI PER UNA COMUNITA’ DI CURA
“Dare centralità alla cura universale e attivarsi per renderla senso comune è un passo necessario per coltivare politiche di cura, vite piene e un mondo sostenibile” The care collective
Il progetto “Con Cura”, realizzato da Armonie in collaborazione con la Fondazione Del Monte, è rivolto a donne di ogni età e provenienza e si propone di fornire strumenti culturali, indicare buone pratiche volti a promuovere consapevolezza e fiducia nelle possibilità di ognuna di ottenere cambiamenti negli standard di vita, contrastare la violenza di genere e la marginalità sociale, creare una rete di confronto e supporto sui temi della salute delle donne di ogni età del territorio bolognese. (continua)
LA CURA DEL FUTURO
Economia e pratiche di cambiamento
La Cura dell’ambiente e il confronto su pratiche economiche non patriarcali e non capitalistiche sono il tema di questi laboratori on line. Ogni incontro offrirà la possibilità concreta alle donne di scambiare riferimenti e contatti reciproci creando una rete che potrà approfondire i temi trattati e creare dei gruppi di lavoro fra le partecipanti.
UN ALTRO GENERE DI CURA
Incontri e laboratori sulla Medicina e la Salute in una prospettiva di genere
Le differenze biologiche, psicologiche, socio-economiche e culturali tra uomo e donna hanno un impatto sullo stato di salute e di malattia delle persone. Scopriamo insieme percorsi e trattamenti adeguati alla fisiologia della Donna.
LA CURA SIAMO NOI
Vivere relazioni non violente, una pratica quotidiana
Cura e violenza, che rapporto intercorre? Quali stereotipi ruotano attorno al lavoro di cura? Il lavoro riproduttivo può fermarsi?
4 incontri laboratoriali e 2 incontri sulla Legislazione per cercare di decostruire gli stereotipi di genere e riconoscere la violenza nelle relazioni.
Per il programma completo scarica la brochure Con-cura_pieghevoleA4 s. logo
La Biblioteca “Sandra Schiassi” e Le Matriarcali presentano
Sabato 18 settembre 2021 alle 16 nel giardino “Vittorina dal Monte”
Un saggio prezioso che getta nuova luce sull’origine della coscienza umana
Judy Grahn – Il sangue, il pane e le rose – Come le mestruazioni hanno creato il mondo
Il “SANGUE” è la mestruazione sincrona delle femmine di certi primati che intuiscono la presenza di un mondo esterno a cui possono accedere perché condividono uno dei suoi ritmi, quello lunare.
Il “PANE” simboleggia la creazione dei rituali che hanno permesso di memorizzare le misurazioni della realtà che ci circonda
L'”E” è la connessione tra le cose e il pensiero astratto che ha aperto alle donne l’accesso alla mente cosciente
Infine le “ROSE“… l’artigianato… il materialismo…
“La cultura patriarcale priva di significato e nega il potere elementare del corpo femminile. Il sangue, il pane e le rose ribalta totalmente questo diffuso costrutto culturale” – Charlene Spretnak
Nel libro, in un’intrigante escursione attraverso folklore, mito, religione e antropologia, viene narrata la funzione centrale che le donne potrebbero aver svolto all’origine della coscienza umana. Il sanguinamento mestruale allineato ai ritmi della luna ha permesso di intuire l’esistenza di un mondo esterno con cui interagire. Osservandolo e misurandolo, la nostra specie ha iniziato il cammino umano. Eppure lo stigma verso il mestruo permane e le donne si sono allontanate dai ritmi lunari, perdendo la loro potente centratura.
Sandra Capri e Luisa Vicinelli, traduttrici del libro, ne parleranno insieme a Bruna Tadolini, autrice di L’evoluzione al femminile. Nel corso dell’incontro verranno letti brani da Fil Rouge. Antologia di poesie sulle mestruazioni a cura di Antonella Barina e Loredana Magazzeni.
BIBLIOTECA SANDRA SCHIASSI
Ricorderemo il 5 giugno 2021 come il primo evento dopo mesi di distanziamento in cui ci siamo potute incontrare e abbracciare. Come il giorno dell’inaugurazione e della celebrazione della nostra biblioteca, per noi così preziosa, luogo di saperi e narrazioni femminili e femministe. Ma è stato soprattutto un pomeriggio di grande commozione in cui tante donne hanno ricordato Sandra Schiassi, donna conosciutissima e amata in tutta la città e tra le socie fondatrici dell’associazione, mancata nel mese di febbraio 2018. Sempre presente fin dall’apertura, di lei ricordiamo l’impegno costante, il periodo di presidenza, la sua passione nel partecipare attivamente al movimento e alle reti di donne che si sono avvicendate in città.
Qui trovate la galleria delle foto di questo pomeriggio indimenticabile.
galleria immagini dell’inaugurazione
La biblioteca riaprirà a settembre biblioteca@armoniedonnebologna.it
Stai cercando di uscire da una situazione difficile, personale, familiare o anche lavorativa? Il 6 settembre ha riaperto Voci di donne, centro di ascolto e aiuto per le donne. Chiama il lunedì e il mercoledì, tra le 16 e le 19, il numero 375 6619400, ti rispondono volontarie di Armonie oppure scrivi a vocididonne@armoniedonnebologna.it
Il servizio è gratuito e rispettoso della riservatezza.
SARTORIA COLLETTIVA
Armonie con il progetto “Donne Cucimondo – Sartoria collettiva” promuove una cultura di relazione, inclusione, superamento delle disuguaglianze e supporta ora la ricerca di opportunità lavorative per due donne migranti, Alma e Faith, alle quali abbiamo offerto un percorso formativo riconosciuto con qualifica regionale di operatrice dell’abbigliamento nel 2019 e uno spazio laboratoriale. Il lavoro di cucito è per Alma e Faith una concreta opportunità di emancipazione, per questo è possibile chiedere lavori come orli, riparazioni e semplici confezioni tramite prenotazione al 347 1787809. Con il contributo e il passaparola di noi donne possiamo continuare a sostenere e rafforzare una rete solidale quanto mai necessaria in questa
fase sociale, economica e sanitaria così complicata. Grazie!
DIVENTA SOCIA!!! ISCRIVITI ADESSO!!!
La grande novità del 2021 è che la tessera costa € 15, un costo inferiore rispetto al passato perché desideriamo che per tutte sia possibile associarsi anche, e soprattutto, in questo delicato momento socioeconomico. La tessera ha validità di 12 mesi dal momento in cui ci si associa. Perché diventare socia? Perché tesserarsi è importante? Per sostenere un luogo di aggregazione, libertà e autonomia di donne che da 25 anni fa cultura, storia e salute alternativa delle e per le donne. Puoi versare la quota di € 15 con un bonifico bancario a BANCA ETICA IT68P050180240000001171 5950 Causale: Tessera Associazione Armonie anno 2021 Riceverai la tessera via e-mail, se sei una nuova associata, compila il modulo tessera adesione e invialo con una mail a info@armoniedonnebologna.it

ARMONIE
051 548151
dal lunedì al giovedì dalle 16.00 alle 19.00
info@armoniedonnebologna.it

VOCI DI DONNE
375 661 9400
lunedì e mercoledì dalle 16 alle 19
vocididonne@armoniedonnebologna.it