Atti convegno Mito e Culto della Grande Dea

IL MITO E IL CULTO DELLA GRANDE DEA: TRANSITI, METAMORFOSI, PERMANENZE

È un lungo e interessante percorso quello iniziato nel 2000 con il Convegno Il mito e il culto della Grande Dea. Transiti, Metamorfosi, Permanenze, organizzato dalle compagne di Armonie di allora che con entusiasmo e slancio si sono dedicate per anni a diffondere un’altra storia, quella delle donne, soppressa e dimenticata. Per noi che siamo venute dopo ha significato “andare oltre”, “svoltare”.

Gli studi di Marija Gimbutas sulla civiltà neolitica dell’Antica Europa e sul ruolo che il simbolico   femminile ha svolto agli albori delle società umane, gli studi di altre donne sulla spiritualità della dea e le ricerche svolte da antropologhe femministe e indigene sulle popolazioni matriarcali ancora esistenti nel mondo – che abbiamo iniziato ad approfondire dalla metà degli anni 2000 in poi – ci hanno sostenuto e guidato quanto lo studio e la pratica del femminismo.   I tanti temi  affrontati in questi anni – dalla salute  ai pregiudizi di genere alle  attività di contrasto alla violenza maschile, dall’etica della cura alle economie sostenibili  alle pratiche rituali e spirituali –   insieme alle infinite riflessioni per trovare percorsi di liberazione e alternative sociali hanno alimentato per anni la nostra politica.

L’autorevolezza che come donne abbiamo espresso per migliaia di anni e che ci ha permesso di guidare intere società in interconnessione e in sintonia con tutto il vivente, non riesce ancora a emergere a sufficienza per contrastare i danni di 5000 anni di patriarcato. Il  potere maschile si manifesta in modo sempre più violento e cinico , nel dominare e sfruttare  risorse e corpi. È perciò di fondamentale importanza continuare a prendere parola per risvegliare la memoria di modelli di vita in cui le donne, le madri, erano al centro,  e attingere dal passato i possibili immaginari in grado di riportarci a un’esistenza da vivere in pace e armonia. È il nostro impegno per contribuire a un futuro che “cambia le cose”, per noi e per le più giovani.

In memoria degli inizi e per onorare tutto il percorso intrapreso, abbiamo pensato di mettere a disposizione  le relazioni presentate al convegno del 2000  Il mito e il culto della Grande Dea. Transiti, Metamorfosi, Permanenze . 

Sono scaricabili  direttamente  dal nostro sito Grande Dea atti

Abbiamo realizzato anche un video che raccoglie le immagini  del divino femminile risalenti  al Paleolitico e Neolitico ; si tratta di fotografie di statuette provenienti da vari scavi archeologici europei che furono esposte durante la mostra  Prima di Eva organizzata in contemporanea al convegno del 2000.

Le “nostre dee” le potete vedere nella sede di Armonie , dove   potete anche consultare e prendere in prestito   libri sulla preistoria al femminile, sul matriarcato e la storia delle donne, sulle tematiche di genere e sul femminismo perché abbiamo preparato – e speriamo di inaugurare presto – una piccola, preziosa “biblioteca” delle donne.

L’indirizzo è Via Emilia Levante 138 Bologna.

Venite a trovarci, sarete le benvenute.