Biodanza

Connessione alla radice del corpo
Viaggiamo nel paesaggio interiore del nostro corpo fino allo spazio del centro energetico che è la radice del ventre in cui l’antica saggezza del ciclo di trasformazione creazione e rigenerazione si manifesta
Lunedi 14 ottobre ore 20.30
Il viaggio nel paesaggio corporeo
Lunedi 21 ottobre ore 20 30
Il flusso delle energie
Lunedi 28 Ottobre ore 20 30
Alla ricerca della voce della radice
Lunedi 4 novembre ore 20 30
Bilanciare le due fonti della forza creatrice femminile (destra e sinistra)
Lunedi 11 novembre ore 20 30
Le zone fertili
Lunedi 18 novembre ore 20 30
Scarsità e abbondanza trasformare le eredità
Lunedi 25 novembre ore 20 30
Il ciclo e i cicli
Lunedi 2 dicembre ore 20 30
I sensi e gli elementi (acqua terra aria e fuoco)
Lunedi 9 Dicembre ore 20 30
Celebrazione del sacro pozzo

Consigliati abiti comodi e a strati
Per informazioni contattare Sandra Capri cell 333 3210334 dopo le 18 sandracapribo@gmail.com
E’ possibile partecipare a un singolo incontro anche se preferibile viaggiare insieme nelle 9 tappe

 

Biodanza per donne è un percorso di recupero della saggezza originaria del corpo femminile, di valorizzazione  dell’identità di genere, di centratura e liberazione gioiosa  attraverso esperienze di gruppo.”  Sandra Capri

“E’ un sistema di accelerazione dei processi di integrazione a livello cellulare, immunitario, metabolico, neuro-endocrino, corticale ed esistenziale mediante  “la vivencia” indotta in ambiente arricchito dalla musica, dalla danza, dal contatto, dalla carezza e dalla presenza del gruppo”.  Rolando Toro ideatore del sistema

Biodanza®, crea  uno spazio in cui il corpo è valorizzato per le sue caratteristiche espressive piuttosto che per quelle di performance come avviene in altre danze. E’ un luogo in cui si può dar “voce” al corpo e alla sua espressività, a differenza di quanto avviene nella nostra società in cui si dà maggiore importanza alla fisicità con fini funzionali E’ un luogo inoltre in cui le persone possono vivere e/o rivivere nel ‘qui ed ora’ e nella relazione con l’altro aspetti centrali della propria  vita. Tale processo rappresenta un’occasione per migliorare il contatto con se e per integrare le diverse parti di se stess*; favorisce ii benessere psicologico, diminuendo i livelli di stress.

Una metodologia innovativa : musica, movimento, vivencia 

La musica è un linguaggio universale e in Biodanza ha la funzione essenziale di evocare vivencia. Le musiche utilizzate passano attraverso uno studio dei loro contenuti emozionali, prima di essere incorporate al Sistema Biodanza, e sono valutate  per gli effetti organici che promuovono e del tipo di vivencia che evocano.

I movimenti naturali dell’essere umano (camminare, saltare, stiracchiarsi…), i gesti connessi ai cosiddetti ‘riti sociativi’ (dare la mano, abbracciare, cullare, accarezzare…) e i gesti archetipici costituiscono i modelli naturali su cui vengono impostati gli esercizi di Biodanza. Tali gesti e movimenti, realizzati con una musica che intensifica la cenestesia divengono danze all’interno della concezione originaria della danza come movimento di vita.

La vivencia è l’esperienza vissuta con grande intensità da ogni essere nel momento presente, che coinvolge la cenestesia, le funzioni viscerali ed emozionali.

Il termine ‘Biodanza’ fu creato per designare una disciplina dalle caratteristiche inedite.

Il prefisso ‘bio’ deriva dal greco bios, ‘vita’. Il senso primordiale della parola ‘danza’ è ‘movimento naturale’, connesso all’emozione e pieno di significati.

E’  un ‘sistema aperto’  che rafforza forme di legami con il mondo esterno  caratterizzate dalla  tolleranza nei confronti della diversità,   senza discriminazioni di razza, sesso, età, stato di salute, cultura o disponibilità di mezzi economici.

Per informazioni e iscrizioni Sandra Capri cell 333 3210334  email sandracapribo@gmail.com

www.biodanzaitalia.it

visita il sito